É trascorso un sesto del 2017, faccio un mini bilancio: non ho capito un ca@@o, come al solito. Uno pensa di migliorare, di crescere, di andare avanti, ma dopo 2 mesi di questo anno, ho capito che no. Sono amareggiata, delusa, bloccata, vuoi per la salute ballerina, vuoi per una stanchezza mentale che non riesco a togliermi. Cerco di stimolarmi intellettualmente, studio nuove iniziative e migliorie per la mia vita, ma non vado avanti. Pensieri pesanti che mi trascino dal passato mi incollano a terra, non riesco piú a volare con la mente. E arrivi all’isolamento, all’insofferenza, al fastidio di interagire con gli altri. Restringo sempre piú le mie frequentazioni, seleziono ferocemente gli amici: ma chi mi credo di essere?  So di sbagliare tutto, ma persevero. Ormai sono in un giro vizioso da cui non esco. Chi mi sta vicino mi sopporta, ma io non mi piaccio, anzi mi detesto. So di non poter rimediare a colossali errori commessi, eppure non mi impedisco di commetterne di nuovi. Che situazione bastarda!

Annunci