Se non ricordo male, é nell’Oceano Indiano. Ma gli abissi sono dentro di noi, ce li creiamo per stanchezza, disistima, orgoglio,  rabbia, incomunicabilitá, codardia, assuefazione, indifferenza. Sono i peggiori,non si possono combattere. Accade che io mi sia trovata sull’orlo di un abisso profondissimo, abbia rischiato di esserne attratta verso il basso, di caderci a peso morto, ma una mano filiale, accanto a me ,  mi ha sorretto, abbracciata, mi si é affiancata nel silenzio, mi ha salvata. E la  Fossa delle Marianne, a 30 cm da me, si é allontanata,sparita e sulle rive del Po é rimasto solo il nostro volersi bene, che ha cancellato l’abisso.

Di te ho riconosciuto i capelli ricci,io davanti a te e laggiú,in fondo… 

 

Annunci