Oggi ho scoperto che mio marito é una persona totalmente diversa quando é al lavoro. Non ho idea se é sempre stato cosí o lo schoc della mia malattia lo ha cambiato. Fatto sta che cerca pareri e conforto dai colleghi,parla di me,dei miei sintomi,della mia convalescenza,dei miei dubbi: ma perchë? É sempre stato riservato,uno che profferiva 10 parole a giornata,burbero,distaccaro e adesso é fin troppo chiacchierone. E poi mi riporta i consigli dei suoi colleghi riguardo al mio futuro,al mio decorso post operatorio…roba da matti. Forse il parlarne lo aiuta ad esorcizzare la paura,a sentirsi compreso e confortato. E non é tutto: con una iniziativa del tutto singolare,ha prenotato per noi 4 giorni a Roma e ha organizzato con un collega e signora un giro della Sicilia. Sono senza parole. A Roma non ho voglia di andare,mi stancheró tantissimo e non ne ho la forza. In Sicilia andró volentieri,non so come sarå con dei perfetti sconosciuti,ma per una volta che ha preso coraggio,lo asseconderò,e magari sará la piú bella vacanza della mia vita!

Annunci