É la miglior cosa da fare,a volte,per risolvere.  Ieri mi é salito il tabacco,niente andava per il verso giusto ,cosí ho fatto l’unica cosa che potevo: iniziare a risolvere qualcosa. Non potendo intervenire sulla mia salute,solo Dio lo puó, almeno dovevo prendere in mano la situazione dell’incidente d’auto. Per 20 giorni ho lasciato l’auto in carrozzeria,smontata,non si riusciva ad andare avanti poiché non coincidevano i dati assicurativi del mio investitore. Cosí ho preteso la restituzione del mio mezzo,anche ammaccato,ero stufa di dover dipendere da terzi per i miei movimenti. Naturalmente in carrozzeria nicchiavano,cosí ho parlato con il mio assicuratore,andando a raso terra, facendogli pesare la situazione. Tutti mi hanno rassicurata,ma io ho lanciato un ultimatum: rivolevo la mia auto entro 24 ore,non avrei sborsato un euro, la fattura la giravo all’assicurazione  e basta. Stamattina, ancora, mi hanno raccontato la favoletta solita che bisogna aver pazienza,bla,bla,bla …ho detto che sarei andata a ritirare l’auto e se non me la consegnavano,sarei ricorsa a vie legali. Oggi pomeriggio hanno trovato la copertura assucurativa e tutto il necessario e iniziano i lavori di riparazione. Benissimo,una é fatta.

Annunci