Dopo una corroborante gita di 2 giorni a Vigna di Valle e al 70º Stormo,sono a dieta iperproteica. Non sapevo quanto mi potessero mancare frutta e verdura,fino ad oggi. Per fortuna sono solo 2 giorni,invece di 5, per l’urgenza dell’intervento. Sono stata bene,in buona compagnia,ho visto pezzi di storia d’Italia,ho sentito presentazioni appassionate ed orgogliose e mi sono sentita fiera del mio paese,per le eccellenze che esprime. Sono contenta che mio marito si sia distratto,per un po’libero da cattivi pensieri,a farsi una sana risata con i nostri compagni di viaggio. In questi giorni molti si sono interessati a me,con telefonate,visite,presenza: ringrazio tutti. Ringrazio mia figlia,che regge nonostante il suo essere fragile,che aiuta,conforta i suoi genitori. Un bacio alle mie cugine e alla mia amica di Torino,che si sono rese disponibili e non mi abbandoneranno. Un abbraccio a chi prega per me,so che é importante. I pensieri positivi che mi giungono,mi sollevano molto. Un grazie grandissimo a mio marito,che nonostante sia abbattuto,non lo da a vedere,cerca di imparare le cose essenziali per il funzionamento della casa,mi incasina la vita a più non posso e mi risolve delicate situazioni. Grazie ai miei animali da compagnia,con il loro intuito animalesco mi seguono come un’ombra e mi regalano tenerezza. E grazie a te,a cui voglio un bene infinito,perché ti sei fatto vivo, ti sei informato: lo interpreto come un segno di interesse,nonostante tutto il male che ci siamo fatti e continuiamo a farci. Nemmeno l’eternitá potrebbe farmi dimenticare l’amore che provo. Buona vita: se ne esco viva ci risentiremo a fine mese.

Annunci