Per distrarmi,guardo il Festival. Sempre uguale,sempre peggio. É obsoleto,nella forma,nelle canzoni,negli ospiti,nella coreografia,in tutto. Mi risolleva Eros Ramazzotti,solo per antico affetto. Nonostante tutto lo guardo,fino a mezzanotte,faccio altro,ma con la tv accesa e sintonizzata,distratta ma ascolto. Non conosco i cantanti giovani e quelli vecchi fanno un po’pena,eppure mi cattura,al punto che sabato non andró al cine,per non perdermi il finale. Fortunatamente c’é twitter,che rende esilarante ogni interpretazione. Infatti,se lo dissacri,il festival é fantastico. E passerà anche questa edizione,senza lasciare traccia,se non in corso Matteotti,sulle lastre di ottone…..

Annunci