Mi arriva una lettera dal comune di S. ,Appennino ligure,in cui mi si informa che ho pagato la tassa Imu a loro,pur non avendo immobili sul loro territorio,il fatto risale al 2011. Non capisco niente di tasse,fa tutto il mio commercialista che,informato del fatto,si prende un giorno per pensare. Arriva la sua email,devo esibire la ricevuta del pagamento,per ricostruire il disguido. PANICO! Tengo sempre tutto, ma  tra le mie scartoffie mancano il 2011 e il 2012! Rivoluziono la casa,con l’infanta,niente,non si trova il faldone ricercato. Tutta la notte a pensare cosa possa essere successo,stamattina altra rivoluzione,altri armadi svuotati,scaffali rivoltati e a mezzogiorno trovo uno scatolone,con dentro il 2011. Chissà per quale strana ragione era nascosto lí,inspiegabile,ma S. Antonio mi ha aiutata come al solito,gli devo 10 euro. Sií,perché,come mi aveva informata tempo fa una vecchia cugina, è un santo venale: se paghi ti aiuta,e io pago…..ben contenta. Telefonata al commercialista,deve risolvere la banca presso cui ho pagato,che nel frattempo,da Cassa Di Risparmio di A., è diventata Banca di L., e poi Banca P. …….mi vedo già immersa in un casino di burocrazia e di rimpalli di responsabilitá. Invece……lo stesso cassiere che mi riceve,è quello che 5 anni fa ha commesso l’errore! Si prende subito la colpa e promette di risolvere la questione. Meno male! Peró,solo a me capitano ste cose?

Annunci