Settimana contorta,con grane a non finire….sono stata più tempo al telefono che a letto a dormire.in buona parte ho risolto,chiarito,discusso,mediato,abbozzato,peró mi resta uno stress addosso non da poco. In più ero in tensione per l’esame di Stato della fanciulla,che viveva in perenne stato ansioso. E poi lettere a sorpresa da parenti che non vedi da anni,notizie di cui non capisci il senso. Fortuna che domani é domenica,concludiamo questo primo periodo del mese. Devo ancora pensare a qualche regalino di Natale,comprare scarpe a figlia,fare valigia,andare dall’estetista,pagare le tasse: insomma,anche la prossima settimana non sará una passeggiata. E le feste incombono…a volte vorrei vivere in una grotta come Gesù Bambino,e aspettare i Re Magi.

Annunci