Siamo quasi al termine di una giornata campale. Iniziata prestissimo,si concluderá con una cenetta intima,con famiglia e la compagna di studi che più di tutte ha avuto sintonia con la mia stratosferica figliola. Sono felice e soddisfattissima: mai avuto dubbi sul suo valore assoluto,ma,quando un docente,alla fine della discussione si alza,ti propone di tenere presentazioni in Università,e ti chiede il permesso di usare il tuo elaborato come fonte di riferimento nelle sue lezioni,che dire? É veramente in gamba. Si è presa le sue soddisfazioni,ha lasciato indietro tutti,soprattutto chi non meritava di averla a fianco,ha finito la corsa con pochi ma sinceri supporters. Un capitolo a parte è l’affetto che ci è piovuto addosso: da persone che mai pensavo, da chi ci è sempre stato, amici,pochissimi parenti ma quelli giusti,da chi,dall’altra parte del mondo,ha fatto sentire la sua ironica e piccata presenza, comunque grazie! Un mare di bene su di lei,che la fortifica e la rende felice. Per oggi ,e anche per un bel po’, puó bastare. 

 

Annunci