Portano un Padre Pio,da mettere in chiesa. Ma dove? Un cont appendere un quadro,un conto é collocare una statua. L’abside é piccolissima ,giá molto affollata,posto non ce n’é. Lo metto

fra il gigantesco S. Sebastiano e la Madonna del Rosario: un po’nascosto,non si può fare altro. Regalano un magnifico mazzo di fiori per la Madonna,disastro! Per mettere i fiori,si nasconde Padre Pio. Chi lo ha donato,non viene mai in chiesa,purtroppo domenica decide di partecipare alle funzioni e scoppia il caso. Rimostranze,offese,parole su parole,tutte addosso alla mia fedele collaboratrice,che il giorno stesso mi informa dei fatti. Oggi cerco di telefonare alla fan di S. Pio,non risponde.le mando un wa,scusandomi per l’accaduto e spiegando i fatti,le suggerisco di comprare una mensola su cui collocarlo,lei risponde che capisce,si riprenderá la statua e la metterá in un santuario. Fin quí tutto bene…e no!scrive alla mia collaboratrice,offesa,rivuole la statua subito,con strascico di polemiche. Ma come ti permetti? Non siamo la tua Parrocchia,non vieni mai a Messa,fai i tuoi comodacci,ci metti in difficoltâ e poi fai l’offesa? A domani,quando le riporteró la statua: la avvolgo nella carta del salame e,se dice una parola,apriti cielo.

Annunci