Approfitto dell’ultimo sole per sistemare il giardino,con la fedele N. Trapiantato calle,oleandri,agapantus,fichi e primavere di san Giuseppe. Ne avevo cosí tante che ne ho fatto una riva sulla strada,a beneficio dei passanti: sempre meglio che vedere l’erbaccia.  Un gran bel lavoro,faticoso ma gratificante. Oggi festa delle leve del 5, tutto bene. Apparentemente sembra tutto tranquillo,ma la polemica sta per scoppiare e la miccia la accenderemo io e R. Antefatto: da 20 anni,in chiesa,viene allestito un presepe,opera di un artista locale, che,all’epoca,era pure interessante. Ha subito molte riparazioni,nel corso degli anni,senza modificare la struttura. Struttura che è mastodontica,pesantissima,un vero blocco poco gestibile. Lo issavano sull’altare due signori ormai anziani,con fatica e smadonnamenti.  Parlando con R., facendo le nostre considerazioni,abbiamo pensato che sarebbe stato bello tornare alle origini,nella nostra infanzia infatti a Natale si metteva ,davanti alla croce,un bambinello di gesso ,di 50 cm,semplice ed elegante. Detto fatto,su internet ho trovato la stessa statua,non di gesso ma di vetroresina e procederemo all’acquisto. Ci saranno un mare di polemiche,quí i cambiamenti sono poco graditi…..ma il cambiamento è sintomo di vitalitá eio desidero che la mia piccola comunitã viva.

Annunci