Fino a due anni fa,eravamo amiche. Ci si incontrava,si parlava delle figlie,della famiglia,dei nostri stracazzi di donne impegnate. Poi la malattia della suocera,a cui ero molto affezionata,che ho seguito come meglio potevo fino alla morte. Da lí in poi,freddezza. Ho telefonato 3 o 4 volte, ma sembrava dessi fastidio,non mi ha mai richiamata. Ho saputo che si sposava la figlia,ho mandato un regalo e un mazzo di fiori,le ho telefonato per congratularmi: niente,manco un crepa. Distrattamente,incrociando mio marito,ha biascicato una specie di ringraziamento,molto formale. La incontro ad un funerale,non la considero,mi viene vicino:” posso telefonarti?” . Figurati,il mio nome é sempre stato sull’elenco Pagine Bianche…..So che quest’estate ha scoperto quello che tutti sapevamo da tempo,che il marito la tradiva; si é messa su Facebook,mi ha chiesto l’amicizia,che non le ho dato perché sapevo troppo della faccenda e non volevo che poi mi si accusasse di non aver detto,avvertito. Figurarsi,da tempo ho imparato che,con certe persone,meglio farsi i cazzi proprii. L’altra sera ha organizzato una grande festa per la pensione,ha invitato la qualunque,certo non me. Non me lo aspettavo,molto meglio cosí. Certe persone le conosci in ritardo,ma quando tiro una riga,per me é definitivo. Non vedo l’ora di incontrarla,giusto per vedere che faccia falsa metterá su.

Annunci