In sue mani da 8 anni,é scassata di carrozzeria,strattona,fa mille rumori,peró funziona. Lei é in vacanza,ma torna domenica e lunedí riprende le lezioni all’Universitá. Cuore di mamma,decido di farle il pieno di gas e benzina,cosí é a posto. Al distributore tutto bene,al momento di ripartire,non viene piú su il finestrino lato passeggero. Provo un po’, mi aiuta il benzinaio,un autista di camion: niente,bloccato. Sono le 16, temperatura 8 gradi,non c’é tempo da perdere. Mi infilo guanti,berretto,sciarpa,cappuccio del giaccone e con il vento in fronte affronto i 12 km che mi separano dall’elettrauto.
Arrivo giá con un inizio di mal di gola,l’elettrauto traffica un po’,mette spray,dá colpi alla portiera,niente. Improvvisamente,non so come,il finestrino si chiude.” Non tocchi niente! Vado a casa e poi la prossima settimana vengo a ripararlo” .
Mi sono fatta un latte caldo,vicino alla stufa a legna,ho preso la vitamina C,spero di non ammalarmi,maledetto finestrino.

Annunci