Che poi sarei io. Domani mi opera,piccolo intervento. Avevo chiesto espressamente di un suo collega,ma no,vuole rovinarmi lui. Lo fará per vendetta? Spero di no. In ogni caso,non sono una paziente facile;: contesto tutto, voglio il completo controllo della situazione,prometto di urlare come una pazza se sento anche solo un po’ di male. Credo sia piú in ansia di me,sempre cosí quandosi tratta della mia salute. Mia figlia mi accompagnerá,ma non entrerá in sala operatoria,a tenermi la mano,se no sverrebbe. E chi potrebbe tenermela,letto questo scritto,si dará a gambe levate per corsie lontane….amen.

Annunci