…ti scrivo oggi,ultimo giorno 2014, per svariati motivi. Il primo é il bene che ti voglio e che tu non vuoi,poi perché faccio bilanci e conto attivi e passivi. Da stamattina mi frullano in testa tante cose da dirti,ho pensato di metterle nero su bianco,ma adesso realizzo che non é una grande idea,anzi é una cosa veramente inutile. Mi limiteró a farti gli auguri di ogni bene,di tanta salute e cose belle.
In qualunque momento dovessero cambiare le cose, se ti dovessi trovare in una qualche difficoltá,io ci saró,se richiesta.
Ti prometto che per tutto l’anno non cercheró di avere tue notizie,in nessun modo,in maniera diretta o indiretta: non potró evitare se qualcuno me ne dará innocentemente,o se ti menzionerá,ma non ci saranno azioni volontarie da parte mia.
Tu dici che io sono una brutta persona,una stronza,uno scarto: tutto vero,confermo. Peró sono limpida,nel mio rapporto con il prossimo,non riservo sorprese. Chi mi vuole mi prende come sono,gli altri mi lascino in pace. Non faccio guerre,chi non mi va,non lo frequento e questa regola di vita mi ha portata alla attuale serenitá.
Il detto” nulla di nuovo sotto il sole”, per noi vale ancora,quindi,ciao,buon 2015.

Annunci