Vado con N. al supermercato,deve comprare” qualcosina” da mandare in Ucraina con il pullmino. Per tutto il viaggio mi parla della nipote,15 anni,bellissima,cantante che ha giá vinto molti concorsi da loro: sta mettendosi a dieta perché pesa 59 kg ed é bassina,vuole arrivare a 50.
Compra tonno per il padre,limoncello per Capodanno,fragolino da offrire quando qualcuno va a visitare l’anziano genitore e…8 torte di cioccolato,4 torte tiramisú, 14 pacchi di brioche, 6 listoni di cioccolato fondente, 2 pacchi cioccolatini,per la nipote! Alla faccia del dimagrimento.
Passiamo dai cinesi: compra mutande che neppure Cicciolina….le faccio notare che per la nipote sono troppo da smandrappona..” Da noi si sposa presto.” e il discorso si tronca.
Ci fermiamo da Tigotá,prende saponette profumate,bagnoschiuma,deodoranti per la nipote. Le suggerisco di comprare una combinazione di smalti Pupa con paillettes per la sua pupilla e un profumo,in sconto,per lei. ” Una settimana di lavoro ho giá speso,adesso basta”. Alla cassa ci ripensa,una gentile commessa ci illustra gli smalti e la scelta cade su un duo viola con cristalli applicabili in tre colori. Ma…il profumo la attrae,il prezzo conveniente,non si fida dei suoi gusti,tocca a me indirizzarla su una fragranza leggera e molto persistente.
É felice,i pacchi verranno fatti stasera,martedí partiranno per casa sua,e lei aspetterá trepidante la reazione della nipote di fronte a tanto ben di Dio.
Siamo tutti un po’ bambini,crediamo di poter vivere sempre a Natale…

Annunci