Domenica 19 grandissima festa: Pierino ed Elide ,65 anni di matrimonio, Umberto e Maria e Mario con Emeri i 50 anni e Mino e Paola i 35. Sono bei traguardi,di questi tempi. Io sono particolarmente emozionata perché loro sono un piccolo spaccato di felicitá del nostro paese,e poi Pierino é il mio ballerino,un uomo fantastico che,con sua moglie, mi vogliono un gran bene. Oggi sono andata a portar loro una ciotola di fiori: lui si é commosso tantissimo e mi ha detto: non possiamo piú ballare,sono senza una gamba….nessuno capiva che felicitá provavo quando ballavo con te,bei tempi! Cosí mi sono commossa anch’io.
Ci sará una cerimonia religiosa con il rinnovo delle promesse,poi un sontuoso rinfresco offerto a tutto il paese. É una cosa bellissima,festeggiare e partecipare tutti insieme. Un po’ mi viene il magone,penso a me e mio marito,al fatto che noi festeggiamo sempre da soli: ci bastiamo,é vero,ma mi sembra che non sia troppo giusto. Va bé,tiriamo dritto,guai a indugiare sul passato,si deve costruire un sereno futuro,che diamine!
Invece lunedí diremo addio a Gianni,un uomo buono che ha fatto una vita triste. Forse in una prossima vita le cose andranno meglio.
E ora via,a prepararci per la festa! Le tristezze dopo.

Al mio stalker: buona vita anche a te.

Annunci