P. non vuole comprare niente di nuovo da mettersi,sostiene di avere giá un armadio pieno. Sua moglie,disperata,mi chiede di convincerlo a fare shopping. Partiamo,con lui molto restio e incavolato. 1 tappa: le maglie. Si guarda intorno,sentenzia che sono troppo care…inizia a provarne 1, poi 2, poi 3, ne vorrebbe una quarta,lo trasciniamo fuori,con lui che bisticcia perché aveva visto un bel giubbotto.2 tappa: pantaloni. Ha le idee chiare: devono costare poco e avere la vita alta. Giriamo 3 negozi,con relative prove e riprove,ne trova 2 paia di suo gusto,e per buona misura compra anche un pigiama di seta. Prima di pagare,vede il giubbotto della sua vita: lo prova,non gli sta bene,ne prova un altro,al quarto tentativo acquista. Altro giro,altro negozio,3 tappa. C’é di tutto: prova e riprova,usciamo con 1 maglia di merinos,un pigiama e 4 mutande. Risultato : 4 ore di tempo speso per rinnovargli il guardaroba,caviglie gonfie,se continuo a fare la personal shopping voglio una barella.

Annunci