Per annullare il dolore,confortare le persone in tragiche circostanze,bisogna metterci il cervello. Far finta di essere leggeri anche se l’animo é pesantissimo,parlare a raffica di argomenti sciocchi per distrarre la sofferenza, sorridere scioccamente mentre gli occhi sono lucidi. Strappare un amico all’abisso del dolore é cosa difficile,impresa titanica dall’esito affatto scontato. Quando si soffre,si vorrebbe essere lasciati in pace,ma é un errore: solo razionalizzando se ne puó uscire. É un impegno che ti prendi a cuore solo per chi se lo merita e tu ,cara G. ,oggi lo meritavi piú di tutti.

Annunci