Sono una fans sfegatata della Madonna di Crea. Se ancora non mi hanno ricoverata al manicomio,lo devo a Lei. La scoccio con i miei dispiaceri,prometto fioretti e bontá: mi ha sempre sostenuta. É chiaro che non hai quello che vorresti da lei,ma sono sicura che mi ha reso forte di carattere e mi fa tornare normale dopo una disperazione. Dopo questo incipit…oggi vado a Messa al Santuario. Al ritorno,battibecco col marito e resto muta fino a casa per non accoltellarlo mentre guida. Intanto i miei pensieri divagano,guardano le colline…lí é dove si doveva fare il pranzo di nozze,cosí mi ritorni in mente,una stilettata. Poi ricordo un episodio carino: A. si era chiusa fuori dall’auto lasciando dentro le chiavi,chissá come. In 8 eravamo lí a trafficare per trovare una soluzione senza spaccare il vetro del finestrino e sei arrivato tu,che ci sentivi da dentro casa dove stavi studiando. Con un pezzo di fil di ferro,hai fatto scattare la sicurezza e si é risolto tutto. Sono queste genialitá che mi mancano,anche,di te,mi manca la tua intelligenza. Non sono caduta in disperazione,no,grazie alla Madonna di Crea,anzi ,un sorriso dolce é comparso sulle mie labbra. A casa,per caso, sul web,trovo postata una foto di un tuo amico,dove ci sei anche tu che sorridi,scattata un’ora prima. E se poi uno crede ai miracoli…..

Annunci