Piccole cose,cambiamenti minimi,non ci dai peso,poi deflagrano e resti basito. Succede con l’etá,il corpo si modifica,te ne accorgi quando ,al cambio di stagione, i vestiti non ti stanno piú come prima. O sei ingrassato,male,o sei dimagrito,altrettanto male. Il corpo si é,per cosí dire,evoluto, e tu non te ne sei accorto o non hai voluto accettare i segnali. Le persone poi: basta non vedere qualcuno per qualche mese e ti trovi il rapporto cambiato. Non con tutti,solo con alcuni,evidentemente siamo su strade parallele e non c’é convergenza. Questa cosa mi fa male,la accetto,probabilmente é dovuta ad un mio mutato sentire,ma non mi ero accorta del mio cambiamento,non avevo ascoltato i segnali. Fatto sta che mi trovo cambiata,trovo pure tutto intorno a me cambiato: sará la primavera,il risveglio dopo un inverno esteriore ed interiore,dovró abituarmici,faró fatica. Senza contare che dovró tenermi lontano dagli specchi,non mi posso vedere.

Annunci