Ferie di mio marito. Tutti gli anni prende ferie la prima settimana di febbraio per andare a sciare. Col tempo,sempre meno amici disponibili a spendere,impegni famigliari,l’etá,non riesce piú a fare le sue meravigliose ferie in Trentino. Se va bene,riesce ad andare in Val d’Aosta 2 volte,ritorna distrutto,ormai fuori allenamento,spazientito perché non ha un partner con la sua stessa grinta. Sperava,quest’anno,di andare con R., con lui si trova bene,la stessa voglia di mangiare le piste fino alla chiusura. Purtroppo R. ha impegni improrogabili,lui é a casa come un leone in gabbia. Prevedendo una settimana di passione,cerco di alleviare la tensione,organizzando gite giornaliere per tenerlo buono. Domani é prevista la visita al Museo Egizio ,giretto in centro,pranzo al Lingotto e ritorno. E giá mettevo in agenda cena di pesce a Varazze,museo di Brera a Milano,e altra diavolerie. Ma poco fa ha telefonato R.: mercoledí e venerdí é libero e si puó andare in montagna. Sono salva,posso dedicarmi alle mie numerose incombenze senza preoccuparmi del di lui intrattenimento. Domani ,agnolotti.

Annunci