Al compleanno di M. ,stasera,eravamo in 13. Lei manco se ne era accorta,ma le solite superstiziosette glielo hanno fatto notare. Pensare che abbiamo iniziato in 12, si era completamente scordata di aver invitato M.,che é arrivata in ritardo,tra l’imbarazzo della festeggiata,per ovvia dimenticanza ,e delle astanti che facevano corna sotto al tavolo. É andato tutto bene,ottimo cibo,buona compagnia,io non ho tante balle,socializzo facilmente,anche con chi vedo per la prima volta. I dolci erano meritevoli,ma io troppo piena per gustarli col dovuto rispetto. Ringrazio Enzo,che mi ha riempito il bicchiere di prosecco: l’alcool fa digerire cibo e persone.

Annunci