É nata Alice,piccolina,bellissima. É figlia del nostro baldo e giovane compaesano,ragazzo d’oro,una perla rara. La sua compagna é dolcissima,rilassante,una donna come non se ne vedono piú. I nonni paterni,manco a dirlo,sono al settimo cielo. Stamattina siamo andate a rendere visita alla neonata. La mamma era fuori e lei era affidata ai nonni. Ecco la scena: la nonna,che di solito ha un tono di voce da far invidia ai Queen,bisbigliava. Alice dormiva beata sul divano,il nonno in adorazione,seduto accanto, le baciava le manine. Mi hanno commossa,erano il ritratto della felicità,appagati ,sereni,gente che ha ricevuto un regalo dalla vita. E poi ho pensato che io,questi momenti,non li avró mai.

Annunci