Ci sono rimasta male,lei non ha capito. E io non so come spiegarglielo. Credevo avesse compreso le cose giuste e quelle no,quello su cui si può abbozzare e quello su cui non si transige. Pensavo che la mia vita,la mia coerenza,la mia durezza,fossero un buon esempio,invece mi ritrovo a capovolgere tutto. Non posso nemmeno dissentire o mettere paletti,lei lo sa,se ne fa una forza,una minaccia,non ha ancora il potere economico per la ribellione totale,ma é solo questione di tempo. Così,mi rendo conto di aver perso tutto,una vita sprecata per loro,che non mi rispettano nemmeno un po’. Ebbene,signori,ho fallito,mi espongo al pubblico ludibrio. Mi resta un pugno di mosche,il vuoto,amen.

Annunci