Oggi in gita ad una base militare:non ne posso parlare,segreto militare. Parlo però dei partecipanti:per lo più uomini,attempati,fanatici di aerei,poche donne,tutte simpatiche,tranne l’evergreen. Età sulla cinquantina,abbronzatissima,corpo passabile,tubino nero aderente,sandali alla schiava,capelli platinati. Numerosi tatuaggi esibiti o fatti indovinare,rimmel allungaciglia. Alla partenza ,già capisci come andrà:è accompagnata da un danaroso agricoltore stagionato,con pantaloni ascellari,bruttino.????????domande che tutti ci facciamo.Arrivati,cattura l’ufficiale che ci farà da guida,non lo molla più,fa domande,interrompe sempre,gridolini,battutine per farsi dire che no,lei non dimostra la sua età,è ancora bellissima. Mugugni di tutte le donne presenti,che già le hanno dato la tara,indifferenza del genere maschile,ormai in climaterio. Mal la si sopporta alla presentazione,ma quando pretende di sedersi sul seggiolino di volo,fra gridolini e sospiri,facendoci perdere il volo sul simulatore,scatta la ferocia. Le donne,più dirette,con due battute la siedono. Lei spera nel sostegno maschio,che non arriva,anzi,rincara la dose. Se ne starà zitta per il resto della giornata,col suo vecchiotto cavaliere,così impara!

Annunci