Mi è venuto il trip del cuoco. Oggi ho testato il nuovo fornello,ho cucinato come una pazza. Finalmente il piacere di avere ben 4 fuochi funzionanti. Salsiccia alla veneziana,arrosto di vitello,pisellini dell’orto,coste mantecate,bistecche di pollo impanate. Sono soddisfatta. Mi è venuto in mente che mia nonna era una cuoca eccezionale,bravissima,con poco imbandiva tavolate succulente. Mia mamma era negata per la cucina:era la regina del surgelato,ingannando mio papà ,ogni volta. Mia figlia cucina decentemente solo le cose che le piacciono,o forse nemmeno quelle. Se mai dovesse abitare per suo conto,farebbe un contratto con la pizzeria sotto casa. Mio figlio ,invece, cucinava benino,tutto di suo,sperimentava e creava piatti inusuali. L’arte del cucinare richiede pazienza,precisione,fantasia,estro:io non possiedo nessuna di queste doti. Forse è questione di DNA,o fortuna,o bocche buone che per sopravvivere mangiano i tuoi piatti,trovandoli anche buoni,chissà…..

Annunci