Fin che non ti capita,non riesci a capire come ti può stritolare la Giustizia. Entri in un ingranaggio perverso,di cui non sai niente,ti senti smarrito. Ovviamente chiedi consiglio a chi ne sa,un avvocato,che però mai parla chiaro. È tutto un fiorire di possibilismi,di interpretazioni,cavilli latini a tu pensi:” bho! Ci capirà lui,è l’esperto,farà i miei interessi”. SBAGLIATO. Loro lavorano 80 per sè,20 per te. Così ti devi informare da chi ha passato ituoi stessi guai,ricorrere ad amici informati ,internet e trovare tu la soluzione da proporre. Che stress. Alla fine,ricordatevi,vale sempre la soluzione ROMUALDO. Il nostro,nota figura bizzarra di paese,dopo aver pazientato per mesi l’arrivo della pensione,si è incazzato. Ha preso il suo motocarro Ape,si è diretto ad Alessandria,sede Inps,ha dribblato le segretarie,è entrato dal Direttore,ha mollato un pugno sulla scrivania,che si è rotta e ” non esco da quì fino a quando non mi date i soldi. Adesso rompo tutto l’ufficio”. È uscito con la pensione e le scuse del Direttore per il ritardo. Ecco cosa bisogna fare.

Annunci