Ho piantato un lillà di montagna. Non so se è la stagione,non so se attecchirà,non importa. Il gesto del piantumarlo mi ha ricordato che a due persone speciali della mia vita piacevano i lillà. Ne aspettavano la fioritura,ne facevano grossi fasci recisi e li mettevano in casa,dove si diffondeva un profumo meraviglioso. Nella mia casa di bambina ce ne era uno bianco,enorme,orgoglio del giardino,perchè tutti,in paese lo avevano lilla. Venivano a chiederne i fiori le priore della chiesa,per il mese di maggio. Mia nonna,con alterigia ,proclamava:” i fiori della Madonna sono i miei”. Vedremo se fiorirà,che colore avrà ,mi riporterà indietro nel tempo innocente.

Annunci