Mi nomino Ministro dei Lavori Pubblici. La nostra strada,dopo i temporali di sabato,è stata interessata da smottamenti,ostruzioni di fossi,invasioni di massi. Sono nata quì e modestamente,conosco bene il mio territorio. Da anni protestiamo e lanciamo appelli all’amministrazione comunale per il degrado delle strade,tutto inutile. Giorni fa abbiamo convinto il tecnico incaricato e un consigliere a percorrere a piedi la nostra strada: ho indicato le criticità e ho prospettato soluzioni dettate dalla ragionevolezza,con il minimo di spesa. Non sono un geometra,ho solo buonsenso,anche un bambino capisce che,se l’acqua trova un ostacolo,fa diga e poi esonda…. Il risultato è stato di una settimana di strada chiusa,per fare,a mezzo di una ruspa,argini bassini di terra,senza liberare i fossati e i condotti di scolo. Domenica sono previsti temporali,anche violenti: vedremo cosa capita, non sono ottimista. La mia candidatura a ministro decollerà.

Annunci